Articolo
Testo articolo principale

Coronavirus Ascoli, aggiornamento delle 20 del 25 maggio. “Gli effetti del nostro atteggiamento si vedranno tra qualche settimana, quindi prudenza e attenzione. Nonostante i casi stiano diminuendo, nella Regione si è abbassata l’età media delle persone che sono risultate positive: circa il 75% dei casi positivi nelle Marche sono di persone under 35” esordisce Fioravanti nella diretta facebook che si terrà ogni lunedì.

Il sindaco rende noto di aver ricevuto diverse segnalazioni durante lo scorso fine settimana di mancato rispetto del distanziamento sociale e di mancato utilizzo della mascherina: “Se usciamo dobbiamo mantenere la distanza e utilizzare la mascherina, è fondamentale. Il prossimo weekend sarà un banco di prova, se non dovessimo riuscire a mantenere l’equilibrio adotteremo misure più drastiche di ritorno a chiusure” annuncia il primo cittadino.

Per quel che riguarda i test sierologici iniziati ieri, saranno interessati 214 cittadini ascolani, per un totale di 474 tamponi nel Piceno.

Per incentivare il commercio, oltre ad incalzare Stato e Regione per aiuti sugli affitti, è stato articolato un piano su tre direttrici e tempistiche: una immediata, di sostegno all’emergenza economica, una nel medio periodo e una nel lungo periodo.

Nel breve periodo, la priorità sarà fare squadra tra attività, mettere insieme cittadini, commercianti, residenti e potenziali turisti: “Stiamo studiando una contribuzione per cercare di andare incontro alle attività, lavorando su riduzione della Tari, riconoscimento alle attività che si sottopongono al processo di sanificazione, adeguamento delle unità immobiliari, sviluppo di spazi aperti per coniugare diverse attività all’esterno dei locali. In atto anche un confronto con il concessionario dei parcheggi per giungere a intesa, riattivazione del bus navetta, ampliamenti orari e giorni di apertura delle attività; vorremmo anche realizzare una piazza virtuale, un portale con attività economiche della città, che sarà dotata di un sistema di filodiffusione. Infine, siamo al lavoro per il ripristino di bagni pubblici e per l’accelerazione dei cantieri per la riqualificazione del centro storico, dei vari quartieri e delle frazioni”.

Nel medio periodo, invece, l’amministrazione è al lavoro per la pianificazione di eventi culturali di qualità: “Questa settimana annunceremo iniziative importanti. Stiamo pensando anche ad un piano di promozione nazionale per il turismo. Nel frattempo, sabato 30 maggio Ascoli e gli altri capoluoghi di provincia marchigiani riaprono i musei civici. Cercheremo di renderli gratuiti per far sì che musei siano vissuti come luogo di incontro”.

Coronavirus Ascoli, l’attività amministrativa

Nuove scadenze Tari

Le nuove scadenze della Tari sono fissate al 31 luglio, 30 settembre, 30 novembre.

Poste

Sono di nuovo operativi tutti i giorni, dal lunedì al sabato, gli uffici in via degli Iris, viale Indipendenza, via Sassari, Centro Commerciale “Al Battente”, Ascoli Centro, via San Serafino, viale Indipendenza, via Fabio Filzi, e le filiali di Mozzano, Poggio di Bretta, Villa Pigna.

Sosta residenti in centro storico

Da lunedì 18 maggio termina la sosta gratuita per i residenti del centro storico nei parcheggi blu e vengono riattivate le zone a traffico limitato di Campo Parignano e del centro storico.

Multe pulizia strade

Le multe per mancata rimozione del veicolo in caso di pulizia stradale sono sospese fino al 31 maggio.

Raccolta differenziata

Dal 6 maggio sarà riaperto l’eco-centro in orario ridotto.

Mercati

Dal 18 maggio ripartono i mercati del centro e di Piazza Immacolata.

Cimiteri

Si riaprono da lunedì 4 maggio. L’ordinanza vale sia per il cimitero comunale di Ascoli che per quelli rurali. L’ingresso sarà contingentato. 

Trasporti urbani

Le corse del trasporto urbano sono state ulteriormente ridotte. In arrivo un nuovo decreto a sostegno delle famiglie, delle imprese, delle partite iva, dei lavoratori e dell’intero tessuto imprenditoriale e produttivo italiano. 

Servizio in aggiornamento.

Leggi anche: Coronavirus Ascoli, spesa, farmaci e dolci: ecco tutti i servizi a domicilio

Coronavirus Ascoli, i numeri utili

Dalla 8 alle 18 di mattina ci si può rivolgere al numero 0726.244675 

Dalle ore 18 alle ore 24 al numero 0736.244674.

Attivo anche il numero verde ASUR 800.936677.

Nella giornata di oggi sono state ricevute circa 100 chiamate.

TAG: , , , ,