Articolo
Testo articolo principale

Vaccini Marche, sono iniziate Sabato 5 Giugno, dalle ore 12, le prenotazione per il vaccino anti-Covid19 per tutti i  cittadini marchigiani della fascia d’età 12-39 anni.

In poche ore sono state raggiunte le 80.000 prenotazioni .Come ha annunciato l’assessore Saltamartini “se arriveranno altre dosi, a fine Luglio potremo già avere 1 milione di vaccinati “.

Vaccini Marche, boom di  prenotazioni per i più giovani

Da Sabato 5 Giugno le  persone dai 12 ai 39 anni potranno prenotare il proprio vaccino.

Le modalità sono diverse: la piattaforma di Poste Italiane, la prenotazione online (oltre ai dati personali dell’utente, occorrerà disporre del numero di tessera sanitaria e del codice fiscale e di un numero di cellulare al quale verrà notificata la conferma) e con l’ausilio di Poste Italiane, è possibile prenotare anche nei PostaMat attivi sul territorio regionale (è sufficiente inserire la tessera sanitaria) o tramite i portalettere che consegnano la posta a casa. Inoltre  Poste Italiane ha attivato un ulteriore metodo di prenotazione per il vaccino antiCovid via SMS che si aggiunge a quelli già noti.

In poche ore ci sono state all’incirca 80.000 prenotazioni.

L‘assessore Saltamartini ha annunciato che se ci saranno altre dosi raggiungeremo la quota di 1 milione di vaccinati entro la fine di questo mese o al massimo inizio Luglio. 

I cittadini delle Marche potranno prenotare la loro dose semplicemente inviando un SMS con il codice fiscale al numero 339.9903947. Entro 48-72 ore verranno ricontattati dal servizio clienti di Poste Italiane per procedere telefonicamente alla scelta di luogo e data dell’appuntamento.

Il servizio è attivo 24 ore su 24 e non presenta costi aggiuntivi rispetto a quelli previsti per l’invio di un semplice SMS dall’operatore telefonico di appartenenza.

Una volta avviata la prenotazione, all’utente verrà immediatamente comunicato il giorno, la sede dove verrà somministrato il vaccino e l’orario in cui ci si deve presentare al Punto di Vaccinazione.

Al momento della somministrazione della prima dose, sarà comunicato il giorno per effettuare il richiamo.

Le vaccinazioni per tutti i maturandi

Nelle Marche, i “Vax Days” per gli studenti delle quinte superiori chiamati a sostenere gli esami di maturità hanno preso il via nella giornata di ieri.

Cinque giorni di vaccinazioni, dal 2 al 6 Giugno, senza prenotazione, nei punti vaccinali individuati dalla Regione. I ragazzi interessati dovranno presentarsi, sulla base dell’ordine alfabetico dei cognomi stabilito, dalle ore 8.00 alle 18.30, senza bisogno di prenotazione mentre dal 6 Giugno sarà possibile vaccinare tutti gli altri maturandi rimasti.

Sarà necessario compilare l’autocertificazione che può essere scaricata sul sito www.regione.marche.it/vaccinazioni-maturandi e disponibile anche nei punti vaccinali.

“L’opportunità di vaccinarsi,viene offerta a 13.600 ragazzi impegnati nell’esame finale del proprio percorso scolastico superiore. È un’occasione da cogliere e un gesto di responsabilità per contribuire, tutti assieme, a immunizzare la popolazione, riprendendoci, con responsabilità e la coerenza di comportamenti corretti, che non dovranno comunque mai venire meno, una normalità di vita sociale ed economica che avevamo perso a causa del Covid-19″ ha ricorda l’assessore alla Salute Filippo Saltamartini. 

 
Di seguito il calendario e i punti di vaccinazione allestiti per gli studenti :
  •   2 Giugno: cognomi A – C ,
  •   3 Giugno: cognomi D – L,
  •  4 Giugno: cognomi M – P,
  •   5 Giugno: cognomi Q – Z,
  •   6 Giugno: aperto a tutti i maturandi  .
 
 I punti di vaccinazione previsti:
  • Ascoli Piceno: Palazzetto dello Sport di Monticelli,
  • San Benedetto del Tronto: Palazzetto dello Sport “B.Speca”,
  • Fermo: Scuola Mancini,
  •    Pesaro (Iper Rossini ex Ristò, via Gagarin,e Ospedale Marche Nord,
  •     Urbino (Bocciodromo via Neruda), 
  • Fano (Centro Ortofrutticolo Codma)
  • Ancona (PalaPrometeo ex Palarossini e Ospedale Torrette) ,
  • Senigallia (Caserma Vigili del Fuoco) ,
  • Jesi (Palestre Zannoni) ,
  • Fabriano (Nuova Palestra Fermi) ,
  • Macerata (Centro Vaccinale Piediripa) ,
  • Civitanova Marche (Centro vaccinale Stabile “Planet Ric” via Silvio Pellico) ,
  • Camerino (Centro sportivo Le Calvie).

Verso l’immunità di gregge 

Non più palazzetti ma aziende, farmacie e medici di famiglia così da accelerare ulteriormente la campagna vaccinale. E’ ciò che ha annunciato l’Assessore Saltamartini nel corso di una conferenza stampa.

Gli attuali punti di vaccinazione previsti verranno sostituiti da altre modalità quando arriveranno ulteriori dosi di vaccini, “i medici di medicina generale, la vaccinazione nelle aziende e nelle farmacie. Penso che l’estensione della vaccinazione a tutti potrà partire verso metà di giugno, quando avremo contezza del milione di vaccini in arrivo, ma il sistema è pronto a portare la nostra regione verso l’immunizzazione di massa”.

E se ci saranno ancora dosi, la campagna vaccinale potrà andare avanti procedendo a vaccinare anche altre categorie esposte al rischio del contagio, come per esempio i più giovani.

Infine, per quanto riguarda l‘immunità di gregge, Saltamartini ha concluso dicendo che ” Lo avevamo annunciato a Gennaio ma molti erano increduli, oggi possiamo dire che se il volume di vaccini previsti ci sarà consegnato nei tempi stabiliti, il nostro sistema sanitario regionale è pronto entro la fine del mese prossimo a portare le Marche a un milione di prime dosi e quindi all’immunizzazione di massa”.

Le prenotazioni per la fascia 40-49 anni

Al via  dalle ore 12 del 19 Maggio, la prenotazione per il vaccino anti-Covid19 per i cittadini marchigiani appartenenti alla fascia d’età 40-49 anni che saranno vaccinatia nei punti  (PVP) individuati sul territorio regionale.

 La Regione Marche ha comunicato che  ci sono state ben 52.000 prenotazioni.

Per prenotare il proprio vaccino ci sono due modalità: attraverso il portale di Poste Italiane o tramite il Numero Verde 800.00.99.66 (attivo dal Lunedì alla Domenica dalle 8:00 alle 20:00).

Con l’ausilio di Poste Italiane, è possibile prenotare anche nei PostaMat attivi sul territorio regionale (è sufficiente inserire la tessera sanitaria) o tramite i portalettere che consegnano la posta a casa.

Si ricorda inoltre che Poste Italiane ha attivato un ulteriore metodo di prenotazione per il vaccino antiCovid via SMS che si aggiunge a quelli già noti. I cittadini delle Marche potranno prenotare la loro dose semplicemente inviando un SMS con il codice fiscale al numero 339.9903947. 

Una volta avviata la prenotazione, all’utente verrà immediatamente comunicato il giorno, la sede dove verrà somministrato il vaccino e l’orario in cui ci si deve presentare al Punto di Vaccinazione.

Al momento della somministrazione della prima dose, sarà comunicato il giorno per effettuare il richiamo.

Le prenotazioni per la fascia 50-59 con comorbità

Partono da oggi le prenotazioni per i soggetti dai 50 ai 59 anni con comorbità ossia che presentano patologie senza elevato grado di rischio; tra queste sono comprese :le persone con aumentato rischio di sviluppare forme severe di Covid19 seppur senza quella connotazione di gravità riportata per le persone fragili, come le persone con malattie respiratorie, cardiocircolatorie, neurologiche, diabete/altre endocrinopatie, Hiv, insufficienza renale/patologia renale, ipertensione arteriosa, malattie autoimmuni, immunodeficienze primitive, malattia epatica, malattie cerebrovascolari, patologia oncologica.

Questi soggetti da oggi alle ore 12 potranno iscriversi compilando la scheda nella sezione Vaccini Covid del sito della Regione e  una volta inviata l’adesione i cittadini saranno richiamati dagli operatori sanitari per concordare l’appuntamento per il vaccino.

Le prenotazioni per i sessantenni

La campagna vaccinale va avanti e dopo aver vaccinato gli Over 80 e le persone a più alto rischio, adesso tocca alla fascia d’età 60-64 anni. Da domani, Sabato 8 Maggio, prenderanno il via le prenotazioni per le vaccinazioni.

Inoltre, il Commissario Figliuolo ha annunciato che da Lunedì in tutta Italia inizieranno le prenotazioni anche per gli Over 50 e che ogni regione avrà le proprie tempistiche e le proprie modalità di prenotazione.

Infine, sono state riaperte  anche le vaccinazioni per gli insegnanti. 

Come prenotarsi :

Al via da  Sabato 8 Maggio, dalle ore 12, la prenotazione per il vaccino anti-Covid19 per la fascia d’età 60-64 anni. La categoria 60-64 anni (conta l’anno di nascita) sarà vaccinata nei punti vaccinali della popolazione (PVP) individuati sul territorio regionale.

Sarà possibile prenotare le vaccinazioni anti-Covid-19 attraversoil portale di Poste Italiane o tramite il Numero Verde 800.00.99.66 (attivo dal Lunedì alla  Domenica dalle 9 alle 20).

Per la prenotazione online, oltre ai dati personali dell’utente, occorrerà disporre del numero di tessera sanitaria e del codice fiscale e di un numero di cellulare al quale verrà notificata la conferma.

Con l’ausilio di Poste Italiane, è possibile prenotare anche nei PostaMat attivi sul territorio regionale (è sufficiente inserire la tessera sanitaria) o tramite i portalettere che consegnano la posta a casa. Una volta avviata la prenotazione, all’utente verrà immediatamente comunicato il giorno, la sede dove verrà somministrato il vaccino e l’orario in cui ci si deve presentare al Punto di Vaccinazione. Al momento della somministrazione della prima dose, sarà comunicato il giorno per effettuare il richiamo.

Si ricorda inoltre che Poste Italiane ha attivato un ulteriore metodo di prenotazione per il vaccino antiCovid via SMS che si aggiunge a quelli già noti. I cittadini delle Marche potranno prenotare la loro dose semplicemente inviando un SMS con il codice fiscale al numero 339.9903947.

Entro 48-72 ore verranno ricontattati dal servizio clienti di Poste Italiane per procedere telefonicamente alla scelta di luogo e data dell’appuntamento. Il servizio è attivo 24 ore su 24 e non presenta costi aggiuntivi rispetto a quelli previsti per l’invio di un semplice SMS dall’operatore telefonico di appartenenza.

 

 Vaccini Marche, le nuove fasi della campagna vaccinale

Si intensifica in queste settimane l’attività della Regione Marche per quanto riguarda la vaccinazione per le persone “estremamente vulnerabili”, che rientrano nella definizione fornita dal ministero.

“I marchigiani che possono essere vaccinati si stima siano 1.311.408 (popolazione con 16 anni e più). Stiamo entrando nella fase massiva di vaccinazione. Per questo stiamo mettendo in piedi tutti gli strumenti a nostra disposizione, in modo da rendere sempre più semplice, rapida e trasparente la comunicazione con i cittadini, affinché questo processo importante venga gestito nella maniera migliore possibile. Il piano vaccinale per le prossime fasi è stato votato ieri in giunta. Contestualmente, come anticipato nei giorni scorsi, è stata avviata la sezione del sito web istituzionale dedicata ai vaccini, è stato potenziato il numero verde 800.936677 e abbiamo attivato un servizio di call center dedicato alle comunicazioni per l’emergenza Covid19″ ha spiegato il Presidente Acquaroli.

Queste sono le prime novità del Piano Strategico ed Operativo Vaccini Anti Sars-Cov 2 approvato dalla giunta; l’atto si è reso necessario per aggiornare le linee di indirizzo già approvate a gennaio sulla base delle Raccomandazioni ad interim del 10/3/2021 ed in coerenza con i contenuti del Piano del Commissario straordinario per l’esecuzione della campagna vaccinale nazionale.

Ecco il calendario:

vaccini marche

 

Vaccini Marche, gratuiti e su base volontaria per i lavoratori

La Regione Marche ha comunicato che per la campagna vaccinale svolta nei luoghi di lavoro i vaccini resteranno gratuiti e su base volontaria, “per tutti i cittadini e saranno rispettate le linee guida del Ministero della Salute e le categorie prioritarie per le vaccinazioni secondo il piano vaccinale nazionale”.

“Ciò premesso, le categorie, le realtà sociali ed economiche e gli ordini professionali che aderiranno all’accordo si occuperanno autonomamente e con risorse proprie dell’organizzazione e della gestione del punto vaccinale. Questa ulteriore organizzazione non pregiudicherà la precedenza stabilita nella vaccinazione delle categorie più fragili o di quelle individuate come prioritarie dal piano nazionale.

La fase di vaccinazione sui luoghi di lavoro inizierà contestualmente alla fase di vaccinazione di massa della popolazione secondo le linee del piano vaccinale nazionale. La Regione verificherà che i siti vaccinali rispettino le regole di sicurezza per il cittadino previste nelle linee operative disposte nel protocollo d’intesa e garantirà la registrazione dei dati dei vaccini eseguiti sul portale in uso per il piano vaccinale”.

 

Tutti i punti di vaccinazione della regione:

Avviando la prenotazione, l’utente conoscerà esattamente il giorno e l’ora in cui potrà recarsi ai punti di vaccinazione previsti:

  • Ascoli Piceno: Casa della Gioventù (Palazzetto dello Sport a Monticelli, da Sabato 13 Marzo),
  • San Benedetto del Tronto: Palazzetto dello Sport,
  • Fermo: Fermo Forum,
  • Amandola: Ex scuola elementare,
  • Macerata: Seminario Vescovile,
  • Civitanova Marche: Centro Civico,
  • Camerino: Distretto Sanitario,
  • San Severino: Distretto Sanitario,
  • Ancona: Palarossini,
  • Jesi: Palazzetto dello Sport,
  • Senigallia: Palazzetto dello Sport,
  • Fabriano: Palazzetto dello Sport,ù
  • Pesaro: Vitrifrigo Arena,
  • Fano: Centro Ortofrutticolo Codma,
  • Urbino: Pala Carneroli.

Leggi anche Regione Marche, Saltamartini: accordo per i vaccini a domicilio per gli over 80

TAG: , , , , , , , , ,