Articolo
Testo articolo principale

Ascoli news: è stata presentata, nella Sala De Carolis e Ferri di Palazzo Arengo, la nuova associazione “B&B Ascoli Piceno”, nata grazie alla volontà di alcuni operatori turistici non professionali, che svolgono attività di Bed&Breakfast; l’associazione è nata anche con il sostegno del Comune di Ascoli Piceno.

Alla conferenza stampa, hanno partecipato il sindaco Marco Fioravanti, l’assessore al turismo Monica Acciarri e il Presidente della “Associazione B&B Ascoli Piceno” Valerio Novelli.

Ascoli news: cos’è B&B Ascoli Piceno

L’associazione “B&B Ascoli Piceno” ha scopo di sviluppare e coordinare di tutte le attività, volte a incrementare la crescita e lo sviluppo della categoria e di tutti i soci, attraverso l’individuazione dei problemi del settore e la collaborazione alla loro soluzione, al fine di aumentarne la qualità ricettiva. “B&B Ascoli Piceno” vuole riconoscere e incentivare le risorse culturali locali, offrendo occasioni per esprimere la propria creatività, ma anche valorizzando la cultura e il turismo. Attualmente, sei strutture ricettive ascolane di Bed&Breakfast fanno parte dell’associazione (Palazzo Migliani, Piazza Viola, Piazza del Popolo, Il Giardino Segreto, DimorAntica e Dimora Giosafatti).

“La nuova associazione – ha detto il sindaco di Ascoli, Marco Fioravanti – mette insieme vari Bed&Breakfast ascolani, per unificare la proposta turistica. La città di Ascoli ha incrementato i flussi turistici; si vuole lavorare sul miglioramento dell’accoglienza turistica, senza trascurare l’aspetto culturale. Secondo il ‘Sole24Ore’, gran parte dell’attrattività delle città deriva dalla capacità di offrire eventi culturali. Un ruolo importante viene svolto dai privati, ma può esserci anche una partnership pubblico-privata”.

Monica Acciarri (assessore al turismo del Comune di Ascoli), ha dichiarato: “E’ giusto che la nostra città abbia un turismo di tipo culturale, legato alla visibilità del territorio; ma serve anche ricettività turistica, per andare oltre il ‘turismo mordi e fuggi’. Bisogna essere facilitatori dei privati che vogliono fare, del turismo, un’occasione di creazione dell’offerta di lavoro. Ascoli ha subìto un calo del numero di abitanti, soprattutto per colpa del terremoto. E’ necessario puntare su tre aspetti, turismo, sanità e istruzione”.

” All’interno della città – ha spiegato Valerio Novelli, Presidente dell’associazione “B&B Ascoli Piceno” –  sono presenti diverse strutture di Bed&Breakfast. Si tratta di un’offerta diversificata ed estesa, che dev’essere resa viva ed ufficiale. La nostra tipologia di accoglienza riserva, ai clienti, una elevata qualità ricettiva. Vogliamo diventare partner delle istituzioni, per migliorare l’offerta turistica ascolana, a livello qualitativo, anche attraverso la formazione. Vogliamo, inoltre, sostenere lo sviluppo sostenibile della comunità e organizzare manifestazioni culturali.

I requisiti dei Bed&Breakfast, per associarsi con noi, sono l’attività occasionale, la conduzione familiare, le votazioni elevate nei siti di ‘booking’, un’alta qualità nel servizio di ospitalità-accoglienza ai clienti, un numero elevato di recensioni positive. La nostra sede legale è in Via Pretoriana 57 e il nostro sito è bebascolipiceno.it”.

TAG: , , , , , ,