Articolo
Testo articolo principale

Papa Francesco ha confermato, ancora una volta, di essere un Papa tecnologico. Infatti, dopo aver “ereditato” l’account Twitter dal suo predecessore il Papa Emerito Benedetto XVI (nel 2013) e dopo aver aperto un account Instagram nel 2016, Papa Bergoglio è diventato il primo Pontefice ad aver programmato un’applicazione informatica.

Un vero e proprio record per il Santo Padre che, durante il convegno “Programming for Peace” tenutosi in Vaticano, ha contribuito alla programmazione di un’applicazione orientata alla promozione degli Obiettivi Sostenibili dell’Onu, con l’aiuto di tre ragazze esperte del settore. A dare la notizia è stato il fondatore dell’organizzazione no profit “Code.org”Hai Partovi, che ha pubblicato le immagini dell’incontro sul suo account Twitter.

Papa Francesco, il primo Pontefice a programmare un’app

Papa Francesco, che ha già battuto degli importanti record (è stato il primo Pontefice sudamericano, il primo gesuita e il primo a scegliere come nome Francesco), ha dimostrato di avere anche una notevole competenza in campo tecnologico. Jorge Mario Bergoglio, infatti, si è cimentato nella programmazione di un’applicazione informatica in collaborazione con “Code.org”, un’organizzazione “no profit” nata per permettere, agli alunni residenti nei Paesi poco sviluppati, di poter studiare l’informatica. L’applicazione, realizzata dagli studenti invitati al convegno, è stata completata dal Papa, il quale ha digitato, su un tablet, il codice “setscreen(“por la paz”)”, ovvero l’espressione “per la pace”, aggiungendola ad un testo commemorativo già presente nel software.

Queste le dichiarazioni fatte su Twitter da parte del fondatore di “Code.org”, Hai Partovi: “Papa Francesco è diventato il primo Papa a programmare un’applicazione e ha esortato gli studenti di tutto il mondo ad imparare l’informatica, per contribuire alla pace nel mondo”.

Papa Francesco è stato aiutato, nello svolgimento dell’operazione, da tre ragazze: Matilde Fábrega Vivanco (11 anni, cilena), Nicole Rodriguez (13 anni, da New York) e Liuren Yin (16 anni, cinese). Il CEO di “Code.org” ha sottolineato che l’applicazione creata dagli studenti utilizza gli strumenti dell’informatica, per contribuire ai “Development Goals”, ovvero per realizzare gli “obiettivi di sviluppo sostenibili” proposti dall’ONU.

E’ stata una giornata intensa per Papa Francesco, che è stato anche in visita a Loreto, celebrando la Santa Messa nella Basilica della Santa Casa (prima celebrazione di un Pontefice, all’interno della chiesa, dopo 162 anni) e ha recitato la preghiera dell’Angelus sul Sagrato della Basilica. Un intenso momento di riflessione e di condivisione, a cui hanno partecipato circa 10.000 fedeli.

Leggi anche: Papa Francesco a Loreto, il resoconto della visita

TAG: , , , , , ,