Articolo
Testo articolo principale

Sbarco sulla Luna: il 50° anniversario dell’allunaggio viene celebrato anche dalla Rai, con una programmazione speciale relativa al “Moon Day 2019”. Uno degli appuntamenti più importanti sarà la trasmissione di Rai1 “Speciale Ulisse-Quella notte sulla Luna”: si tratterà di una serata-evento, che inizierà alle 21.25 circa, nella quale i divulgatori Piero Angela e Alberto Angela torneranno a condurre insieme in televisione, per la prima volta dopo il programma “Viaggio nel Cosmo” del 1998.

Sbarco sulla Luna: speciale di “Ulisse” con Piero e Alberto Angela

La ricostruzione dello storico avvenimento avrà inizio a Cape Canaveral, proprio nel punto dal quale, nel luglio 1969, partì il razzo che avrebbe portato i primi uomini sulla Luna, ovvero il satellite del pianeta Terra. Era lì che il grande Piero Angela si trovava in quei concitati giorni estivi del 1969, come inviato del Telegiornale Rai, per raccontare agli italiani quella straordinaria impresa umana. Da quei servizi effettuati sulle missioni “Apollo” (soprattutto la missione “Apollo11” formata dagli astronauti Neil Armstrong, Buzz Aldrin e Michael Collins) sarebbe nato l’interesse, sa parte degli italiani, per lo spazio e per la scienza.

Armstrong, il primo uomo a mettere piede sulla Luna, descrisse così il suo gesto: “E’ un piccolo passo per un uomo, ma anche un gigantesco balzo per l’umanità”. Un altro protagonista dell’evento fu Tito Stagno (giornalista della Rai), il quale condusse una maratona televisiva di circa 25 ore sull’allunaggio; divertente il siparietto con il corrispondente da New York, Ruggero Orlando (“L’uomo ha toccato il suolo lunare” – “No, ha toccato in questo momento”).

Come in una telecronaca in presa diretta, Piero e Alberto Angela rievocheranno l’emozione del lancio, mostrando al pubblico le immagini d’epoca del gigantesco razzo “Saturn V” (restaurate di recente) e della preparazione degli astronauti: racconteranno dubbi, angosce e paure che si agitavano nelle menti di tutti coloro che assistettero a quell’evento.

Sarà possibile ascoltare le parole di chi era nella sala di controllo, ripercorrendo le tesissime ultime fasi dello “Sbarco sulla Luna”. Verranno mostrati i mezzi con i quali l’uomo è arrivato sulla Luna, come il curioso modulo di allunaggio LEM, ma anche le rampe di lancio e la base spaziale di Cape Canaveral.

La puntata speciale di “Ulisse” prevede grafiche, studi virtuali ricostruiti e rare immagini d’archivio, per far conoscere quello storico avvenimento anche ai più giovani. L’uomo è arrivato sulla Luna, in coincidenza della “Corsa allo spazio” tra Stati Uniti e Unione Sovietica; anche se, quello di sbarcare sulla Luna, era uno dei principali obiettivi della fine degli Anni Sessanta (durante il periodo del “boom economico”). Infine, una citazione dell’astronauta Buzz Aldrin, il secondo uomo a mettere piede sul suolo lunare: “Ci sono cose che semplicemente non possono essere descritte, lo Sbarco sulla Luna è una di queste”.

TAG: , , , ,