Articolo
Testo articolo principale

Nobel Economia 2019: il riconoscimento è stato assegnato agli economisti Abhijit Banerjee (India), Esther Duflo (Francia) e Michael Kremer (USA), per i loro studi sull’approccio sperimentale nella lotta alla povertà globale. Gli studiosi Banerjee e Duflo, che sono marito e moglie, insegnano al Massachusetts Institute of Technology. Kremer, invece, è docente all’Università di Harvard. Inoltre, la Duflo è la seconda donna a vincere il Nobel per l’Economia, ma è anche la persona più giovane a ricevere un Nobel.

Nobel Economia 2019: premiate le ricerche sulla lotta alla povertà globale

Nell’annunciare i vincitori del Premio Nobel per l’Economia 2019 (Abhijit Banerjee, Ester Duflo e Michael Kremer), l’Accademia Svedese ha espresso la seguente motivazione: “I premiati hanno introdotto un nuovo approccio per ottenere risposte affidabili sui modi migliori per combattere la povertà globale”.

I risultati delle ricerche dei tre vincitori hanno migliorato la nostra capacità di lottare, in concreto, contro la povertà nel mondo. “Come risultato di uno dei loro studi – ha spiegato il Comitato per i Nobel – più di 5 milioni di ragazzi indiani hanno beneficiato di programmi scolastici di tutoraggio correttivo. Tra questi, il progetto di suddividere un grave problema, quello della povertà, in questioni più piccole e più gestibili, ad esempio gli interventi più efficaci per migliorare la salute dei bambini”.

Nel corso della metà degli Anni ’90, l’americano Michael Kremer e i suoi colleghi hanno dimostrato quanto possa essere efficace un approccio sperimentale, usando dei test effettuati sul campo, per mettere a punto una serie di interventi, che avrebbero potuto migliorare i risultati scolastici nel Kenya occidentale.

I coniugi Abhijit Banerjee e Ester Duflo, spesso in collaborazione con il collega Kremer, hanno condotto studi simili su altre questioni e in altri Paesi, tra cui è presente anche l’India. I loro metodi di ricerca sperimentale risultano, tuttora, centrali negli studi economici sullo sviluppo. Il Premio Nobel per l’Economia, dell’importo totale di 9 milioni di corone svedesi (circa 915 mila dollari), è stato istituto dalla Banca Centrale Svedese nel 1968. Anche se non è stato ideato dal fondatore Alfred Nobel, viene comunque assegnato alla sua memoria.

Nobel Economia 2019: chi sono i tre premiati Banerjee, Duflo e Kremer

Abhijit Banerjee è nato nel 1961 a Mumbai, in India. Si è laureato in Economia all’Università di Calcutta, nel 1981. Ha insegnato all’Università di Harvard e all’Università di Princeton. Attualmente, è Professore alla Ford Foundation International e al Massachusetts Institute of Technology.

Esther Duflo è nata nel 1972 a Parigi, in Francia. Si è laureata in Storia ed Economia all’École Normale Supérieure, nel 1994. Ha conseguito un Dottorato di ricerca in Economia al MIT, nel 1999. Per un breve periodo, ha insegnato all’Università di Princeton (2001-2002). In seguito, è stata nominata “Professore assistente” di Economia al MIT. È stata promossa “Professore associato” nel 2002, a 29 anni, diventando uno dei membri più giovani della facoltà.

Michael Kremer è nato nel 1964. Si è laureato all’Università di Harvard (Laurea in Studi Sociali nel 1985, Dottorato in Economia nel 1992). E’ stato assegnista di ricerca al Massachusetts Institute of Technology di Boston (dal 1992 al 1993) e Professore at MIT (dal 1993 to 1999). Dal 1999, insegna all’Università di Harvard.

TAG: , , , ,