Articolo
Testo articolo principale

Ascoli Calcio: è stato presentato Carlo Neri, il nuovo Presidente della società bianconera. Il Dott. Neri prende il posto del dimissionario Giuliano Tosti. Hanno partecipato all’incontro, oltre al neo-Presidente dell’Ascoli, il Patron bianconero Massimo Pulcinelli e Massimiliano Mostacchia (nuovo membro del Consiglio di Amministrazione dell’Ascoli Calcio 1898 FC).

Ascoli Calcio, il nuovo Presidente Carlo Neri: E’ un onore e un’emozione

Queste le prime parole di Carlo Neri, nuovo Presidente dell’Ascoli Calcio: “Per me è un onore e un’emozione, essere Presidente di questa grande società. Tra qualche anno, spero di lasciare una società migliore di come l’ho trovata; comunque, ho già trovato una società di grandissimo livello. La mia attenzione sarà concentrata sull’esportare, anche all’estero, il ‘brand’ dell’Ascoli Calcio. Ci aiuterà molto il fatto che siamo la quarta squadra più antica d’Italia.

La società e la squadra non devono essere realtà chiuse, ma devono porsi al servizio della città e del territorio. La squadra, quando scende in campo, deve dare il massimo. Dobbiamo essere consapevoli che da soli siamo forti, ma insieme siamo invincibili. Un proverbio africano recita ‘Se vuoi andare veloce vai da solo, se vuoi andare lontano vai insieme”; noi vogliamo andare molto lontano. Tutti insieme, dobbiamo fissare un obiettivo lontano e ambizioso, ma ognuno di noi deve perseguirlo con decisione.

Abbiamo fatto delle riunioni sulle cose da fare, ma la prima cosa che va sistemata subito è la Curva Sud. I tifosi, che già sono da Serie A, devono ritrovare la loro casa. Riguardo il mercato di gennaio, abbiamo un ottimo staff che saprà cogliere le occasioni migliori”.

Il nuovo Presidente Carlo Neri, inoltre, ha ricordato il “Presidentissimo” dell’Ascoli Costantino Rozzi: “Qualche giorno fa ho visitato, per la prima volta, la sede della società; quando sono entrato nella stanza del Presidente, mi sono sentito come un bambino emozionato. Anche quando vado all’estero, si parla dell’Ascoli soprattutto per Costantino Rozzi; può costituire una fonte di ispirazione, ma senza alcuna minima pretesa”.

Il Patron Massimo Pulcinelli, all’inizio del suo intervento, ha rivolto un sentito pensiero al fotografo Edo Fanini, scomparso venerdì: “Era sempre vicino a noi e ci trasferiva dei messaggi positivi, con il suo sguardo e il suo modo di essere, umile, riservato e accorto. Vorrei tributargli un applauso”. Poi, Pulcinelli ha parlato del nuovo Presidente Neri: “Carlo Neri è un manager di esperienza italiana e mondiale; ma, a differenza di alcune affermazioni che ho sentito, è anche un uomo di calcio ed è un allenatore”. Un accenno anche al calciomercato di gennaio: “Sono convinto che abbiamo costruito una grande squadra e che non occorrano rinforzi, siamo forti in tutti i reparti. Se ci saranno opportunità, le coglieremo, ma senza fare follie”.

Massimiliano Mostacchia (nuovo membro CDA Ascoli Calcio) ha affermato: “Ringrazio la società che ha avuto fiducia in me. Pur essendo romano, mi sono un po’ stancato di vedere l’Ascoli in Serie B, per cui mi auguro di vedere presto l’Ascoli in Serie A. Mi metto a disposizione della società, sperando di poter essere utile con le mie esperienze acquisite in questi anni”.

Ascoli Calcio: chi è Carlo Neri, nuovo Presidente della società bianconera

Il nuovo Presidente dell’Ascoli Carlo Neri, nato a Roma, è laureato in Scienze Politiche ed è un esperto in relazioni internazionali. E’ esperto anche di export, investimenti e finanziamenti internazionali alle imprese. E’ un grande appassionato di calcio, possiede anche un patentino di allenatore di calcio “Uefa B”.

Nella partita che giocherà contro il Venezia, l’Ascoli dovrà ottenere un risultato positivo, per due buoni motivi: brindare all’esordio del nuovo Presidente Carlo Neri e festeggiare al meglio il 121° compleanno della gloriosa società bianconera.

TAG: , , , ,