Articolo
Testo articolo principale

Coronavirus nel Piceno, arrivano i numeri dell’Area Vasta 5. Secondo l’ultimo aggiornamento dell’11 Gennaio, i casi positivi nella provincia di Ascoli Piceno sono 69.

Complessivamente le persone in isolamento domiciliare nel Piceno sono 239 mentre le persone guarite nella Provincia sono 2101.

Coronavirus, i contagi per comune

Ecco tutti i casi positivi segnalati dall’Asur dell’Area Vasta 5 per ciascun comune, secondo l’ultimo aggiornamento all’ 11 Gennaio :

  • Ascoli Piceno 207
  • San Benedetto del Tronto 249
  • Grottammare 56
  • Monsampolo 18
  • Castel di Lama 19
  • Force 0
  • Monteprandone 73.

La dichiarazione del Sindaco di Monteprandone:

In vista dell’alto numero dei contagi, il Sindaco di Monteprandone, Sergio Loggi, ha espresso il suo rammarico, “cari concittadini, torno ad aggiornarvi sulla situazione epidemiologica nel nostro Comune. Purtroppo non ho buone notizie.

I casi sono in aumento. Se prima delle festività natalizie ci muovevamo tra i 20 e i 25 casi positivi e ad inizio anno avevamo 36 casi positivi, in 10 giorni sono più che raddoppiati. Sono, infatti, 73 le persone positive al Covid19, di cui una ricoverata in ospedale. Complessivamente sono 100 i nostri concittadini in isolamento domiciliare. Comportamenti non sempre cauti che tenuti nelle ultime tre settimane, fanno pensare che il numero dei contagiati continuerà a salire ancora nella stagione invernale appena iniziata. Qualcuno mi dice “siamo in area gialla, siamo più liberi di muoverci”. Non è così. La situazione è ancora delicata e lo resterà per i prossimi mesi, indipendentemente dall’area di rischio in cui saremo collocati come Regione. Per tutelare la salute di tutti, vi invito a partecipare allo screening della popolazione che, ho saputo poco fa dai dirigenti dell’Area Vasta n. 5, si terrà nei giorni venerdì 22, sabato 23 e domenica 24 gennaio 2021, al Bocciodromo, anche per i cittadini di Monteprandone. Orari e modalità di prenotazione ve li fornirò più avanti. Con responsabilità dobbiamo continuare ad affrontare una sfida che, a lungo termine, grazie ai comportamenti corretti e alla campagna vaccinale nazionale, intendiamo tutti vincere. Ci viene chiesto di fare ancora dei sacrifici. Facciamoli per il nostro bene, dei nostri cari, di tutta la comunità”.

 

 

TAG: ,