Quintana Agosto 2018
Ascoli Piceno

Quintana Agosto 2018: vince Solestà, Innocenzi da “30 e lode”

Quintana Agosto 2018: per Porta Solestà è il 30° Palio, Luca Innocenzi alla vittoria numero 12. Ancora grande spettacolo allo "Squarcia".
Articolo
Testo articolo principale

Quintana Agosto 2018: dopo il secondo posto di luglio, è tornato alla vittoria il fuoriclasse Luca Innocenzi di Porta Solestà.

Il folignate di 34 anni, infatti, ha vinto la Quintana in onore del Patrono di Ascoli Piceno, Sant’Emidio. Per lui, un vero recordman della Quintana di Ascoli, si tratta del 12° successo su 25 partecipazioni alla Giostra. Innocenzi, che montava per la prima volta il purosangue di 7 anni “Love Story”, ha concluso la Giostra con 1954 punti finali. Il plurivincitore, anche se ha colpito un “80” nella prima tornata, ha dimostrato di essere uno dei protagonisti della Quintana, da quasi un decennio a questa parte.

Con questo Palio, il Sestiere gialloblu ha vinto il suo Palio numero 30, ottenendo la sua terza “stella”, staccando ulteriormente la Piazzarola che è ferma a 18 Palii vinti.

Quintana Agosto 2018

La gioia di Luca Innocenzi per la vittoria nell’edizione di agosto della Quintana di Ascoli 2018

Risultati degli altri cavalieri della Quintana Agosto 2018

Al secondo posto si è piazzato il vincitore di luglio, Massimo Gubbini di Porta Tufilla (in sella a “West Growe”, purosangue inglese di 7 anni), che ha ottenuto 1922 punti ed è stato leggermente più lento rispetto all’amico-rivale Innocenzi, commettendo anche una penalità.

Al terzo posto è arrivato il giovanissimo Nicholas Lionetti della Piazzarola con 1852 punti (in sella all’anglo-arabo di 10 anni “Plutarco di Bonorva”), autore di una Quintana più che buona. Indubbiamente, il Sestiere biancorosso ha un bravo cavaliere che è stato preciso al bersaglio (con tutti “100”) e ha mostrato di avere stoffa, anche se il suo cavallo ha fatto registrare tempi troppo elevati. Comunque, Lionetti potrebbe rappresentare il futuro della Quintana di Ascoli.

La quarta piazza, come a luglio, è andata a Fabio Picchioni di Porta Romana (con “Natas Jane”, purosangue inglese di 6 anni), che ha ottenuto 1814 punti. Un’altra Quintana in chiaroscuro per il ternano, il quale ha colpito 9 centri, ma ha commesso ben 3 penalità (due nella prima tornata, una nella terza); è stato difficile, per lui, sperare di puntare alla vittoria.

In quinta posizione è arrivato il debuttante Riccardo Raponi di Sant’Emidio, che ha ottenuto 1746 punti (in sella a “Stile di Vita”, purosangue inglese di 6 anni). Il cavaliere recanatese ha fatto registrare un buon esordio e ha dimostrato precisione al bersaglio, ad eccezione di un “60” alla prima tornata, probabilmente dovuto all’emozione. Il Sestiere rossoverde non vince la Giostra dal 1998, ma quest’anno ha offerto diverse prestazioni incoraggianti (terzo posto alla Quintana di luglio, quarto posto nel “Palio Sbandieratori e Musici”, vittoria del “Palio degli Arcieri” e “Brocca d’Oro” come miglior arciere a Giuseppe Capponi).

Sesto e ultimo posto per Mattia Zannori di Porta Maggiore (in sella al  purosangue irlandese di 10 anni “Rio Rose”), con 1188 punti. Il cavaliere neroverde è stato protagonista, suo malgrado, di una brutta caduta nella prima tornata, che ha compromesso la sua Giostra; il cavallo, indomabile e nervoso, ha vagato alcuni minuti per la pista dello “Squarcia” ed è stato fermato dall’ex-cavaliere di Sant’Emidio Franco Melosso. Mancando la vittoria da ben 36 anni, i sestieranti non sanno più a che Santo votarsi.

Classifica finale Quintana Agosto 2018

1) Luca Innocenzi (Porta Solestà) 1954 punti

2) Massimo Gubbini (Porta Tufilla) 1922 punti

3) Nicholas Lionetti (Piazzarola) 1852 punti

4) Fabio Picchioni (Porta Romana) 1814 punti

5) Riccardo Raponi (Sant’Emidio) 1746 punti

6) Mattia Zannori (Porta Maggiore) 1118 punti        

Classifiche parziali delle tre tornate        

Classifica prima tornata: 1) Massimo Gubbini (Porta Tufilla) 650 punti (tempo 52″5 – tabellone: 100-100-100); 2) Luca Innocenzi (Porta Solestà) 646 punti (tempo 51″7 – tabellone 80-100-100); 3) Nicholas Lionetti (Piazzarola) 624 punti (tempo 53″8 – tabellone: 100-100-100); 4) Fabio Picchioni (Porta Romana) 576 punti (tempo 53″2 – tabellone: 100-100-100/2 penalità -60 punti); 5) Riccardo Raponi (Sant’Emidio) 498 punti (tempo 53″6 – tabellone: 100-60-100/3 penalità -90 punti); 6) Mattia Zannori (Porta Maggiore) 0 punti (tornata nulla).

Classifica seconda tornata: 1) Innocenzi (Porta Solestà) 658 punti (tempo 52″1 – tabellone: 100-100-100); 2) Massimo Gubbini (Porta Tufilla) 640 punti (tempo 52″– tabellone: 100-80-100); 3) Picchioni (Porta Romana) 640 punti (tempo  53″ – tabellone: 100-100-100); 4) Raponi (Sant’Emidio) 628 punti (tempo 53″9 – tabellone: 100-100-100); 5) Zannori (Porta Maggiore) 616 punti (tempo  54″2– tabellone: 100-100-100); 6) Lionetti (Piazzarola) 606 punti (tempo 54″7 – tabellone: 100-100-100).

Classifica terza tornata: 1) Innocenzi (Porta Solestà) 650 punti (tempo 52″5 – tabellone: 100-100-100);  2) Gubbini (Porta Tufilla) 632 punti (tempo 51″9 – tabellone: 100-100-100/ 1 penalità -30 punti); 3) Lionetti (Piazzarola) 608 punti (tempo 53″9 – tabellone: 100-100-100); 4) Raponi (Sant’Emidio) 620 punti (tempo 54″ – tabellone: 100-100-100); 5) Picchioni (Porta Romana) 616 punti (tempo 53″6 – tabellone: 100-100-100/ 1 penalità -30 punti); 6) Zannori (Porta Maggiore) 572  punti (tempo 53″9 – tabellone 80-100-100/1 penalità -30 punti).

 

 

TAG: , , , ,