Articolo
Testo articolo principale

Il bonus assunzioni garantito dal progetto Garanzia Giovani continuerà per tutto il 2019. Si tratta di un’ottima notizia per le imprese che quindi potranno beneficiare anche quest’anno degli incentivi statali previsti per l’assunzione di giovani under 30. 

Il bonus disoccupati, così come il programma Garanzia Giovani si riferisce ai cosiddetti NEET, ovvero quei giovani che non studiano e non lavorano, che urge riassorbire nel tessuto socio-economico del Paese. Così, un decreto direttoriale dell’Agenzia Nazionale Politiche Attive del Lavoro ha di fatto esteso a tutto il 2019 i termini per utilizzare l’incentivo Occupazione Neet (clicca qui per la pagina ufficiale). Scopriamo come funziona.

Garanzia Giovani, cos’è l’incentivo occupazione Neet

Questo bonus assunzioni è riservato alle sole assunzioni a tempo indeterminato o tramite apprendistato professionale di ragazzi che partecipano alla Garanzia giovani. Occorre quindi un’età compresa tra i 15 e i 29 anni e non bisogna né lavorare né studiare.

Il decreto ministeriale ha inoltre aumentato le risorse del progetto, mettendo a disposizione delle imprese italiane 160 milioni di euro.

In particolare, ecco gli incentivi previsti:

  • Assunzioni a tempo indeterminato: il bonus assunzioni varia da 1.500 euro a 6.000 euro, “in funzione del grado di occupabilità del giovane”. Se si tratta di un giovanissimo, il bonus aumenta di valore
  • assunzioni a tempo determinato o in somministrazioneil bonus varia tra 1.500 a 4.000 euro, dipende dalla profilazione del ragazzo, dalla durata contrattuale e dal territorio. Se si trasforma in tempo indeterminato scatta l’incentivo specifico
  • apprendistato per la qualifica e il diploma professionale (I livello): il bonus è compreso tra i 2.000 e i 3.000 euro, a seconda dell’età. Si accede tramite avviso pubblico regionale,
  • apprendistato per l’Alta formazione e la Ricerca (III livello): bonus fino a 6.000 euro, anche qui occorre l’avviso pubblico regionale,
  • tirocinio: in questo caso c’è un’indennità erogata dalla Regione del valore minimo di 300 euro, a cui si accede con un avviso pubblico regionale,
  • autoimprenditorialità o Autoimpiego: bonus per la creazione di impresa, anche qui serve un avviso regionale.

Chi sono e quanti sono i Neet nelle Marche

Confartigianato Marche ha tirato fuori qualche numero sull’argomento. Sulla base degli ultimi dati, nelle Marche i Neet rappresentano il 19% della  popolazione di riferimento. Il dato nazionale, pari al 24,1%, dà fiducia alla regione con una distanza di 5,1 punti percentuali.

Eppure, secondo Confartigianato, in 10 anni l’incidenza dei Neet sulla corrispondente popolazione è salita nella nostra regione di ben 5,7 punti percentuali a fronte di una crescita in Italia di 4,9 punti.

Garanzia Giovani, come aderire

Dunque, anche il programma Garanzia Giovani è stato prorogate fino al 30 aprile 2019. Da anni ormai, questo progetto cerca di facilitare l’incontro tra domanda e offerta di lavoro, dando la possibilità alle imprese di mettersi in contatto con giovani under 30 e viceversa.

Le aziende inoltre possono usufruire delle agevolazioni previste da Garanzia Giovani attivando una delle misure a favore di un giovane “neet”. Nello specifico sono previsti bonus occupazionali da 1500 a 6000 euro in caso di assunzione dopo un tirocinio previsto dal programma. 

Leggi anche: Bonus disoccupati, agevolazioni per le imprese che assumono

TAG: , , , ,