Articolo
Testo articolo principale

Carnevale Ascoli 2019: si sono concluse le iscrizioni al Concorso in Maschera, che andrà in scena nei giorni di domenica e martedì (“Martedì grasso” secondo il lessico di Carnevale). Sono, in tutto, 125 i gruppi che si sono iscritti alla gara e che si daranno battaglia per conquistare gli ambìti premi. Anche se lo scopo principale del concorso sarà, indubbiamente, quello di far divertire il pubblico presente nelle vie e piazze del Centro storico di Ascoli Piceno, attraverso un fiume di gag, battute esilaranti e sketch in dialetto ascolano (basati sui temi dell’attualità nazionale e locale). La premiazione del Concorso si svolgerà nel pomeriggio di domenica 10 marzo.

Per i giorni di domenica e martedì, si prevede una grande affluenza in città, favorita dalle buone previsioni meteorologiche. Sarà un’occasione per spezzare la routine della vita quotidiana e vivere dei momenti di allegria e spensieratezza.

Carnevale Ascoli 2019, tutti i 125 gruppi iscritti al Concorso mascherato

Carnevale Ascoli 2019: come detto, sono 125 in totale gli iscritti nelle varie categorie che si sono iscritti all’edizione 2019 del Concorso mascherato (in linea con lo scorso anno, quando gli iscritti erano 134, considerando i gruppi con doppia iscrizione possibile in categorie come Omnia Bona e giovani).

Molte le novità introdotte con il nuovo nuovo regolamento. E’ stata eliminata la distinzione tra gruppi itineranti e gruppi fissi. Verrà, inoltre, conferito un riconoscimento (non di carattere economico) ai bimbi mascherati (con età da 0 a 10 anni) che risulteranno, ad insindacabile giudizio dell’associazione “Il Carnevale di Ascoli”, fra i più caratteristici e coinvolgenti. Infine, sarà assegnato il Trofeo “Lu Sfrigne”, un riconoscimento (non economico) a chi meglio interpreterà “Lu Sfrigne”, ovvero l’altra storica maschera ascolana oltre al “Buonumor Favorito”.

Questo l’elenco completo dei gruppi iscritti al Concorso in Maschera.

  • Categoria A: Carnevale tradizionale; Termina domenica; Pe’ fa la spesa ce vo lu ponte, quille de Cecco che na’ notte è pronte; Da Natale steme qua nen veleme recalà; Ne’ mai troppe tardi; Country Wild Angels; U perdi’ ne lu vogghier senti’; L’ospedale unico; Quand’ò’Ascensio’ mette la cappella… l’ascula’ nen po’ scì senza l’ambrella; Ch se dice… finalmente la bonifica jo’ la Sice; Asterix e la pozione magica; Prima de fa vasta’ me venne tutte all’asta; Lu falle de San Francesche lu leveme o ce lu lasceme?; O venghe li capricce o mo appicce.
  • Categoria B: Sei di Ascoli Piceno se…; Chi è l’ultimo?; Cantine spalancate; Uarda ch’ la liva che c’è rrescita; Apollo 11 1969-2019 il ritorno!; Tenghe certe Madonne; Se Ascuole nvuo’ veseta’ na p’dalata dive fa’; Gli scollocati; Compleanno di Fedez in Ascoli: Tigre scanzete arriva Leone; Angeli del lu bielle; Streccing art; Spaghitt co’ li vongole vorace; Te se pertesse lu diavle; Kalipe’… li callu su li pie’; Li spusce è ite a fa li foto… mo ce fa ll’engà lu cuoll!!!; A n’Ascule lu centre arranca… se nen s’è muorte puoche ce manca; Vuo’ fa parte de la crema; Se nonno c’avie tre palle era nu flipper; Nonostante lu nonn e lu ca’ a lu Carnevale non vogghie manca’; Marinelli fans 30-2 uguale 28 ce n’è uno dopo Marinelli non c’è nessuno; Tutte le rotonde portano fortuna; La colpa è de lu more; Pe lu more la pacchia è fenita e pure la Quintana la seme ripulita.
  • Categoria C: Ciammariche: mò li rassemigghie li faceme nu, Savàme prenotate… ma lu nepote c’è appieppate; Ma de che parlem, Filippo al volante, pericolo costante; Nu diavele per capigghie; N’ce remane che piagne lu fazzlitt n’vasta c’vò lu lenzuole; “Trattoria all’Arengo” ce seme magnate tutte; La maneca larga stroppia la penziò; Lu tronista d’casa, L’ascula tira li prete, Chef Patacca e lu pulle a la ‘ncip ‘nciap; Li ma dapettutte; #allanimadellanisetta; Si-dog parti, Li veleme riaprì sci o no?; Bielle o brutte Cupido l’accuntenta tutte; Me so stufate e me so scocciate; Le racchemmannate; Sti frechì nen se para; Porti vietati? Ma se siamo solo abbronzati; Mi scappa la cacca; Ch’ mmest’ dentre na votte de ferre; Te so fatte regina; Ermal e Mahmood: un italiano vero; Dice che tutte ce ne aveme una ma lu mie’ è proprie defettuse; La nuora giovane; Ce seme misse a fa’ lu vi’ e c’è venute la passerina e lu pecori’; Chella elettronica c’è rrevenate.
  • Categoria D: Lu Sfrigne è revenute; Su’ lavore nen po’ fa’, sembre che l’imbute me tocca a magna’; Lu bbove disse cornute all’asene; Sono un ragazzo con i fiocchi; L’anvidia nen volle mai meri’; Ho dato un taglio alla mia vita; N’a drizza nù chiuove; Li ma su li capigghie; Li ma longhe; Che li na’ e che li pie’; Vendesi pensionato a pezzi; Attack; Oggi ciò un sacco di ca… per la testa; Acqua&sapone; Nu stinc de sante; Onoranze funebri prima o poi c’azzecca; Mi scappa…; We’ Gianluca; Maschi p’vu’ c’pensa la dottoressa Palmina; La fabbreca de San Pietre; Quist’anne sta a vede’… se candida pure li puorce.
  • Categoria G (da 11 a 24 anni): Lu semare de sette patrù se meriette de fame;  So ternata; Acqua passata; Tutt ssù casì pe ddo’ ciammariche; Oktoberfest di birra e di fregna il baffo si impregna.
  • Categoria Baby (da 0 a 10 anni): Trasformer; E’ scappato l’unicorno; Ce seme passate ‘na porrata a chemmeniò; Tex Lilith; Li ciammarice se ne areva’.
  • Categoria Omnia Bona (sabato pomeriggio e domenica mattina): Carnevale tradizionale abruzzese; Lu sfrigne è revenute; N’ce sta puoste; Che vuo’ lavera i quiss tutt li cose a lu cuntrarie me fa’; Cercasi gran ballo; Lu bbove disse cornute all’asene; “Trattoria all’Arengo” ce seme magnate tutte; Papà tu me fa’ peccia li lampadine; Ho dato un taglio alla mia vita; Dov sta l’acqua; I messicani; Che Omnia Bona ce seme fatte la croce; U cundadì, u casce e i pere; Vendesi pensionato a pezzi; Tex ha 70 anni ma non li dimostra; Attack; Insaziabile; Stamattina tutti senza “Flash”, che bastardi!; Un quarto di secolo di zingare fioraie; Me so’ stefate e me so’ scocciate; Ma tu lu sa la dama nda fa???; Porti vietati? Ma se siamo solo abbronzati…; Se nonno c’avie tre palle era nu flipper; Nen ce seme capite; Marinelli fans 30-2 uguale 28 ce n’è uno dopo Marinelli non c’è nessuno; Sola soletta e giro; Mbara l’arte… e mittela da parte… ma no essa dentre! Ecc mo’ fa l’influenzer!; Li viecchie è come li frechì; Oh che sventura… A moghiema nen gghie cala lu sess de la creatura.
TAG: , , , ,