Articolo
Testo articolo principale

Moto3: al termine del Gran Premio d’Olanda (ottava prova della stagione di Moto3), il motociclista ascolano Romano Fenati ha molto da recriminare. Fenati, infatti, ad Assen si è anche trovato in prima posizione, ma è stato sfortunato nel finale.

Moto3: Romano Fenati chiude all’undicesimo posto in Olanda

Romano Fenati è partito dalla 13esima posizione in griglia di partenza. Nei primi giri del Gran Premio, il 23enne pilota ascolano dello “Snipers Team” ha effettuato una rimonta, raggiungendo temporaneamente il comando della gara. Nei giri finali, però, si è scatenata la bagarre per la vittoria finale, un contatto con Darryn Binder gli ha fatto perdere posizioni e Fenati ha chiuso il GP olandese all’undicesimo posto. La vittoria è andata al compagno di squadra e connazionale Tony Arbolino, che ha preceduto l’altro italiano Lorenzo Dalla Porta e il ceco Jakub Kornfeil.

In classifica generale, comanda Canet con 107 punti, che precede Dalla Porta (100 punti) e Antonelli (83 punti). In virtù dell’undicesima posizione ad Assen, diventano 21 i punti in classifica per Fenati, nel campionato 2019 di Moto3. Prossimo appuntamento, domenica 7 luglio, con il Gran Premio di Germania sul circuito del Sachsenring.

Queste le parole del motociclista ascolano Romano Fenati: “Sono molto contento di come sia andata la gara; al di là del risultato finale, per me è stata la più bella. Nel finale, ho avuto un po’ di problemi con la gomma posteriore, c’è stato un deterioramento che non mi aspettavo. Sono andato indietro e, a causa anche di svariati contatti, non sono più riuscito a tornare davanti”. 

TAG: , , ,