Articolo
Testo articolo principale

Ascoli-Pescara le interviste: la sconfitta del Picchio si analizza nella sala stampa dello Stadio “Del Duca”. Dichiarazioni prese dalla Pagina Facebook dell’Ascoli Calcio.

Ascoli-Pescara le interviste: ecco le voci dei protagonisti

“Abbiamo fatto troppo poco – commenta l’allenatore dell’Ascoli, Paolo Zanetti, deluso per la sconfitta – e abbiamo incassato il primo gol dopo un contropiede avversario. Non abbiamo attenuanti, mi aspettavo una partita diversa. Mi dispiace per i nostri tifosi, erano molti allo stadio e non meritavano questo risultato. Abbiamo pagato due nostri errori in difesa. Ci siamo un po’ smarriti e dobbiamo ritrovarci. Abbiamo un movimento della palla abbastanza prevedibile, pur avendo fatto qualcosa di buono. Dobbiamo rimanere umili, se vogliamo raggiungere degli obiettivi. Anche se abbiamo vinto diverse partite, dobbiamo ancora lavorare e correre tanto”.

“Il campionato di Serie B – dichiara il centrocampista dell’Ascoli Michele Troiano – è molto difficile da affrontare, perchè gli avversari ci studiano e cercano di limitarci. Con la sosta, avremo due settimane per lavorare e migliorarci. Non bastano cinque partite, per dire di quale pasta siamo fatti. Il Mister è amareggiato, ma deve stare tranquillo, perchè finora ha lavorato bene”.

“Non abbiamo perso perchè abbiamo fatto pochi cross – afferma il difensore bianconero Raffaele Pucino – e nessun nostro gol in campionato è derivato da un cross. Abbiamo le qualità per fare molto di più, lavoreremo per ritrovare lo spirito che avevamo nelle prime partite”.

“Siamo stati sempre in partita – spiega l’allenatore dei biancocelesti Luciano Zauri – e abbiamo subìto poco, reagendo ad una settimana difficile per noi. Ho visto l’atteggiamento giusto, la nostra vittoria è meritata”.

TAG: , , , , , ,