Articolo
Testo articolo principale

Palio Arcieri 2018, la vittoria va al Sestiere di Sant’Emidio, che batte nello spareggio per il primo posto Porta Maggiore e si aggiudica la XV edizione della competizione. E’ stata una gara emozionante e divertente, in buona parte padroneggiata dal Sestiere rossoverde, che ha conquistato il suo sesto Palio degli Arcieri (dopo quelli delle edizioni 1995, 2008, 2013, 2015 e 2017).

I neroverdi, invece, sono stati particolarmente sfortunati quest’anno, avendo collezionato un altro secondo posto, dopo quello nel Palio degli Sbandieratori.

La “Brocca d’Oro”, assegnata al miglior arciere del torneo, è stata vinta dall’esperto “Robin Hood” Giuseppe Capponi di Sant’Emidio, che nel “Tiro al sacco” ha battuto Fabio Cipollini di Piazzarola.

Il Palio Arcieri 2018: la gara in pillole

La gara per la “Freccia d’Oro” si compone di quattro specialità: le prime tre (Tiro allo scudo, Tiro ai bastoni e Tiro alle tavolette) assegnano un massimo di 15 punti per ciascun Sestiere, mentre nell’ultima e decisiva prova (Tiro al pendolo) vengono assegnati 9 punti per Sestiere.

Alla fine del “Tiro allo scudo”, erano appaiati a quota 15 punti quattro Sestieri: Sant’Emidio, Porta Maggiore, Piazzarola e Porta Tufilla.

Dopo il “Tiro ai bastoni”, Sant’Emidio e Piazzarola erano in prima posizione con 26 punti, seguiti da Porta Tufilla con 25 punti, Porta Maggiore con 24, Porta Romana con 21 e Porta Solestà con 20.

Al termine del “Tiro alle tavolette”, Porta Maggiore conduceva con 38 punti, seguito da Piazzarola con 37 punti e Sant’Emidio con 36 punti. Poi Porta Tufilla con 34, Porta Romana con 30 e chiudeva Porta Solestà con 24.

Nell’ultimo gioco, il “Tiro al pendolo”, Porta Solestà ha totalizzato 6 punti, concludendo all’ultimo posto con 30 punti totali. Al quinto posto è arrivata Porta Romana con 34 punti (4 punti nell’ultimo gioco). Quarta Porta Tufilla con 41 punti (7 nel “pendolo”). Terza Piazzarola, che ha ottenuto 6 punti nel gioco finale, per un totale di 43 punti.

Nell’ultima specialità, Sant’Emidio ha fatto “bottino pieno” con 9 punti, mentre Porta Maggiore si è fermata a 7 punti: entrambi sono arrivati a 45 punti totali e si è dovuto disputare lo spareggio per la vittoria finale.

Gli arcieri di Sant’Emidio hanno dimostrato di avere maggiore precisione e freddezza, colpendo 7 volte il pendolo, una volta in più rispetto ai neroverdi.

  • CLASSIFICA FINALE:
  1. SANT’EMIDIO 45 PUNTI (7 ALLO SPAREGGIO) 
  2. PORTA MAGGIORE 45 PUNTI (6 ALLO SPAREGGIO) 
  3. PIAZZAROLA 43 PUNTI
  4. PORTA TUFILLA 41 PUNTI
  5. PORTA ROMANA 34 PUNTI
  6. PORTA SOLESTA’ 30 PUNTI

Palio Arcieri 2018

Il vincitore della “Brocca d’Oro 2018”, Giuseppe Capponi

Giuseppe Capponi conquista la “Brocca d’Oro”

Dopo la gara per la “Freccia d’oro”, gli otto migliori Arcieri si sono sfidati per conquistare la “Brocca d’Oro”.

L’esperto arciere ascolano Giuseppe Capponi (Sestiere di Sant’Emidio) si è aggiudicato la “Brocca d’Oro 2018”, scoccando le sue frecce con maggiore attenzione rispetto ai suoi avversari e battendo in finale Fabio Cipollini di Piazzarola, nella specialità del “Tiro al sacco”.

Capponi ha così conquistato la sua terza “Brocca d’Oro”, dopo quelle del 2010 e del 2016. Anche i suoi compagni di gara del Sestiere di Sant’Emidio (Roberto Canala e Luigi Sacripanti) sono stati bravi; tutti e tre gli arcieri del Sestiere sono, infatti, arrivati tra i migliori otto che hanno lottato per ottenere la “Brocca d’Oro”.

Un doppio successo per il Sestiere di Sant’Emidio, che ha vinto la gara tra i Sestieri e anche la sfida per il miglior arciere della competizione.

Leggi anche: “Quintana Ascoli, presentato il Palio di agosto di Silvio Formichetti”

 

 

TAG: , , , ,