Articolo
Testo articolo principale

Elezioni Ascoli, le liste sono state ufficialmente depositate e ora non resta che attendere la breve ma intensa cavalcata della campagna elettorale da qui al prossimo 26 maggio.

Interessante, allora, ripercorrere i risultati, relativamente alla città di Ascoli Piceno, delle ultime amministrative del 2014 quando la situazione era oggettivamente ben diversa e i numeri delle elezioni Politiche 2018.

Sarà una sorta di “Dove eravamo rimasti?”, per citare il popolare presentatore della Rai Enzo Tortora, che pronunciò questa frase in occasione del suo ritorno in televisione, dopo un periodo di assenza a causa di un errore giudiziario da lui subìto.

Nell’ultimo ventennio, la città è stata amministrata dal Centrodestra, infatti il centrosinistra con Roberto Allevi ha governato dal 1995 al 1999.

A seguire i due mandati di Piero Celani (1999-2004; 2004-2009) e di Guido Castelli (2009-2014; 2014-2019).

Elezioni Ascoli 2019: i risultati delle Comunali 2014

Alle Elezioni Comunali 2014 per il Comune di Ascoli Piceno, ci sono stati 8 candidati Sindaco: uno di loro è stato eletto Primo cittadino; quattro hanno superato la spoglia di sbarramento del 3% e hanno ottenuto dei seggi; i restanti tre non hanno superato la soglia e non hanno ottenuto seggi.

Il candidato del Centrodestra e Primo cittadino uscente Guido Castelli è stato riconfermato Sindaco al Primo turno con il 58.92% e 18.451 voti. La coalizione vincente, formata da 12 liste complessive (Forza Italia, Nuovo Centrodestra, Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale, 9 Liste Civiche) ha ottenuto 22 seggi.

Leggi anche: Ascoli ha scelto: stravince Castelli

Secondo classificato è stato il candidato di Centrosinistra Giancarlo Luciani Castiglia (16.15%, 5.058 voti, 5 seggi compreso L.Castiglia per il superamento della soglia di sbarramento del 3%) sostenuto dal Partito Democratico, da Sinistra Ecologia e Libertà e da due Liste Civiche.  

Al terzo posto Massimo Tamburri (Movimento 5 Stelle), che ha ottenuto il 7.62% e 2.388 voti (2 seggi compreso Tamburri).

A seguire Davide Massimo Aliberti (Liste Civiche) con il 7.04% e 2.206 voti (1 seggio di Aliberti).

Quinto Valeriano Camela (Unione di Centro) con 3.34% e 1.047 voti (1 seggio di Camela).

Non hanno, invece, ottenuto seggi: Micaela Girardi (Lista Civica-Inascoli) con il 2.95% e 987 voti; Pasquale Allevi (Lista Civica-Movimento Autonomo Piceno) con il 2.46% e 772 voti; Ilaria Mascetti (Lista Civica-Ascoli Rossa) con l’1.28% e 403 voti.

Elezioni Ascoli 2019, i risultati delle Europee 2014

Alle Elezioni Europee 2014 per il rinnovo dei componenti del Parlamento Europeo, questi sono stati i risultati nel Comune di Ascoli Piceno:

  • Partito Democratico 35.2% (10.664 voti);
  • Movimento 5 Stelle 24.5% (7.419 voti);
  • Forza Italia 17.7% (5.373 voti);
  • Fratelli d’Italia 7.9% (2.400 voti);
  • Lista Tsipras 5.5% (1.680 voti);
  • NCD-UDC 4.4% (1.348 voti);
  • Lega Nord 2.9% (880 voti).

Elezioni Ascoli 2019, i risultati delle Politiche 2018

Il ricordo delle scorse elezioni Politiche del 4 marzo 2018 è sicuramente più fresco.

Questi sono stati i risultati nel Comune di Ascoli Piceno:

Per la Camera (Circoscrizione MARCHE/Collegio Plurinominale MARCHE – 01/Collegio 01 – ASCOLI PICENO):

  • Movimento 5 Stelle 37.55% (54.008 voti);
  • Partito Democratico 18.84% (27.101 voti);
  • Lega 15.72% (22.606 voti);
  • Forza Italia 11.66% (16.774 voti);
  • Fratelli d’Italia 4.79% (6.883 voti).

Per il Senato (Collegio Plurinominale MARCHE – 01/Collegio 03 – ASCOLI PICENO):

  • Movimento 5 Stelle 37.04% (101.970 voti);
  • Partito Democratico 19.12% (52.636 voti);
  • Lega 17.19% (47.320 voti);
  • Forza Italia 11.25% (30.964 voti);
  • Fratelli d’Italia 4.70% (12.947 voti).
TAG: , , , , , , ,