Articolo
Testo articolo principale

I rappresentanti di Forza Italia hanno presentato una mozione, nei Consigli Comunali di Ascoli Piceno e San Benedetto Del Tronto, per l’installazione degli impianti di videosorveglianza in asili, scuole e strutture di assistenza e cura per anziani e disabili.

Lo hanno annunciato, nel corso di una conferenza stampa, due giovani consiglieri comunali, rispettivamente di Ascoli Piceno e di San Benedetto del Tronto: Alessio Pagliacci (Vicario Nazionale Forza Italia Giovani) e Valerio Pignotti (Coordinatore Regionale Forza Italia Giovani). Nel corso dell’incontro, è intervenuta telefonicamente l’onorevole Annagrazia Calabria (la quale ha presentato una proposta di legge sull’obbligatorietà della videosorveglianza, che è stata approvata alla Camera ed è all’esame del Senato).

Mozione di Forza Italia per la videosorverglianza in asili, scuole e strutture per anziani

La mozione ha, per oggetto, delle iniziative a favore dell’installazione di telecamere negli asili e nelle scuole d’infanzia statali e paritarie, nonchè nelle strutture di assistenza e cura per anziani e disabili.

“Il Consiglio Comunale”, si legge nella mozione, “impegna il Sindaco di Ascoli Piceno e la Giunta:

1) a promuovere, d’intesa con l’Azienda sanitaria e le Associazioni di riferimento, iniziative volte a potenziare le azioni informative e formative rivolte agli operatori del settore e alle famiglie per sviluppare le capacità di ascolto dei minori, anziani e disabili, e di rilevazione dei segnali di disagio o di maltrattamento fisico o psichico;

2) a predisporre un piano esecutivo per l’installazione di sistemi di videosorveglianza a circuito chiuso, all’interno dei nidi e delle scuole dell’infanzia statali e paritarie, nonchè nelle strutture di assistenza e cura per anziani e persone con disabilità, presenti sul territorio comunale, con l’obiettivo di prevenire maltrattamenti e violenze, e con l’intento primario di garantire una maggiore qualità e sicurezza nell’assistenza e nella cura degli utenti;

3) ad attivarsi, anche tramite gli ulteriori organi competenti, per acedere ai fondi stanziati dall’art. 5 septies del D. L. 32 del 18 aprile 2019, c.d. ‘Sblocca Cantieri’, convertito con modificazioni dalla L. n. 55 del 14 giugno 2019”.

La proposta di legge dell’on. Calabria sull’obbligatorietà della videosorveglianza (Calabria, 480/2018) è stata approvata alla Camera e, al momento, è all’esame del Senato. Nel decreto-legge “Sblocca Cantieri”, inoltre, è stato inserito un apposito fondo per le telecamere in asili e strutture assistenziali: si tratta di 5 milioni di euro nel 2019, a cui se ne aggiungeranno altri 15 milioni (dal 2020 al 2024).

Forza Italia

L’on. Annagrazia Calabria (Forza Italia)

Forza Italia: gli interventi di Pagliacci, Pignotti e dell’on. Calabria

Alessio Pagliacci (consigliere comunale Ascoli e Vicario Nazionale Forza Italia Giovani) ha dichiarato: “Spesso, la cronaca nazionale parla di casi di maltrattamenti nei confronti di minori, anziani e persone con disabilità. A queste gravi situazioni, la politica deve dare delle risposte. Forza Italia si è fatta promotrice di una proposta di legge, a firma dell’on. Annagrazia Calabria. I fondi ci sono, ora è necessaria una legge per tutelare le persone in difficoltà”.

“Chiediamo – ha affermato Valerio Pignotti (cons. comunale San Benedetto e Coordinatore Regionale Forza Italia Giovani) – di fare una progettazione per attingere ai fondi a disposizione, per l’installazione degli impianti di videosorveglianza. Molte volte, ci sono comportamenti non corretti nei confronti di bambini, anziani e disabili. Ringraziamo, comunque, le persone che si prendono cura, in maniera corretta, degli individui meno fortunati”.

L’onorevole Annagrazia Calabria è intervenuta in collegamento telefonico da Roma: “La proposta di legge, che è giacente in Senato da troppo tempo, è un atto di responsabilità e civiltà, verso le persone deboli e fragili. I sistemi di videosorveglianza possono essere un deterrente, per evitare comportamenti scorretti. Le persone indifese hanno bisogno di tutela, ed è questo che ci sta a cuore, questo è il compito che siamo chiamati a svolgere: io in primo luogo, come legislatore. Per chi, come Alessio Pagliacci e come Valerio Pignotti, si deve rapportare ogni giorno con la cittadinanza, è un ruolo e una funzione al quale non si può assolutamente abdicare”.

TAG: , , , , , ,