Articolo
Testo articolo principale

Ambiente: l’Assemblea plenaria del Parlamento Europeo ha approvato in modo definitivo il divieto, in vigore all’interno dell’Unione Europea, di utilizzare gli oggetti in plastica monouso come i piatti, le posate, le cannucce, i bastoncini per palloncini e i cotton fioc, altamente inquinanti per l’ambiente, a partire dall’anno 2021. La normativa è stata approvata all’Europarlamento di Strasburgo, con una maggioranza schiacciante di voti a favore (560 sì, 35 no e 28 astenuti).

Ambiente: dal 2021 stop all’utilizzo degli oggetti in plastica monouso

Oltre a vietare l’utilizzo degli oggetti prodotti con plastica monouso a partire dal 2021, la direttiva UE fissa anche un obiettivo di raccolta del 90% per le bottiglie di plastica entro il 2029 e stabilisce che, entro il 2025, il 25% delle bottiglie di plastica dovrà essere composto da materiali riciclati, una percentuale che salirà al 30% entro il 2030.

Viene, inoltre, introdotto un regime di responsabilità estesa per i produttori di tabacchi e di attrezzi da pesca, cosa che consentirà che non siano i pescatori a sostenere i costi della raccolta delle reti perse in mare. Secondo la Commissione Europea, circa l’80% dei rifiuti che inquinano i mari sono formati da oggetti prodotti con la plastica. Quest’ultima si decompone molto lentamente, accumulandosi nei mari e negli oceani di tutto il mondo. I residui in plastica vengono ingeriti dagli animali marini, come tartarughe marine, foche e uccelli, ma anche da pesci e crostacei, entrando così nella catena alimentare umana.

“E’ un voto storico per il Parlamento europeo” –  ha detto il ministro dell’Ambiente, Sergio Costa “per arrivare allo stop della plastica monouso nell’UE. Appena l’iter formale sarà concluso, orientativamente a fine aprile, ci attiveremo immediatamente per il recepimento della direttiva europea in Italia”.

Gli Stati dovranno, infine, elaborare dei programmi di sensibilizzazione alla causa ambientalista. Gli Stati membri dell’Unione Europea saranno chiamati a promuovere campagne per sensibilizzare i consumatori sull’inquinamento a livello ambientale, causato dalla dispersione dei prodotti realizzati con la plastica.

TAG: , , , ,