Articolo
Testo articolo principale

Sindaco Ascoli: presso il Palazzo dell’Arengo, è avvenuto il passaggio di consegne tra il Sindaco uscente, Guido Castelli, e il nuovo Primo cittadino, Marco Fioravanti. All’incontro erano presenti anche i dirigenti comunali, i quali, molto probabilmente, saranno riconfermati dalla nuova Amministrazione Comunale.

Inoltre, è stato annunciato che Loris Scognamiglio sarà il nuovo Direttore Generale selezionato dal Comune di Ascoli Piceno, assunto tramite un’apposita procedura, dopo essersi posizionato al primo posto in graduatoria tra i candidati ammessi; Scognamiglio è stato assunto anche per sopperire all’assenza dell’Ing. Vincenzo Ballatori, che è andato recentemente in pensione. 

 

Sindaco Ascoli: le dichiarazioni di Fioravanti e Castelli

Il neo-Sindaco Marco Fioravanti, all’inizio del suo intervento, ha elencato alcuni provvedimenti da compiere all’inizio del suo mandato: “Abbiamo progetti fondamentali da portare avanti, come il rifacimento di Via Trieste e Piazza Sant’Agostino, oltre al progetto sulle aree periferiche”.

“Ho iniziato a ragionare sulla squadra di governo – ha proseguito Fioravanti – vedremo l’evoluzione della situazione, ma ancora non posso fare nomi. Nei prossimi giorni, inizierò i singoli incontri con le liste della coalizione, ma attualmente sto ragionando sulle deleghe, a breve comunicherò tutto. Sarà un mix di esperienza e di novità. In Consiglio Comunale ci sarà un rappresentante in più di Fratelli d’Italia; è una notizia che ci gratifica, perché avremo più forza per iniziare bene”.

Il Sindaco uscente, Guido Castelli ha incoraggiato il suo successore: “Fioravanti sa esattamente cosa voglia dire amministrare un Comune e si sa muovere bene all’interno dei meccanismi amministrativi. Ci sarà da approvare il bilancio comunale, ma nelle casse dell’Arengo dovrebbero esserci 10 milioni di euro a disposizione della nuova Giunta. Con la ‘Quota 100’, potrebbero esserci ulteriori pensionamenti di dirigenti e dipendenti comunali”.

TAG: , , , ,