Articolo
Testo articolo principale

Crisi di Governo: negli ultimi giorni, c’è stato più di uno scricchiolio all’interno della coalizione di Governo, tra la Lega e il Movimento5Stelle. Giovedì sera, il Ministro dell’Interno e vicepremier Salvini ha deciso di aprire la “crisi di Governo” (a causa di dissapori con il Movimento capitanato dal Ministro del Lavoro e vicepremier Di Maio).

L’esecutivo guidato dal Premier Giuseppe Conte sembra destinato a durare ancora per poco tempo e si avvicinano le Elezioni Politiche anticipate, che forse si svolgeranno a fine ottobre. Ma cos’è, di preciso, una “crisi di Governo” e qual è il suo svolgimento? Il Presidente della Repubblica, secondo la Costituzione Italiana, svolge un ruolo cruciale in queste situazioni. Cerchiamo di fare un po’ di chiarezza, in questa calda e caotica estate di campagna elettorale.

La “crisi di Governo”: di cosa si tratta e qual è il suo svolgimento

Occorre precisare che la “crisi di Governo” può essere di due tipi: PARLAMENTARE ed EXTRAPARLAMENTARE.

Si parla di “crisi di Governo di tipo parlamentare”, quando il Consiglio dei Ministri:

  • è colpito da una “mozione di sfiducia”, da parte di una delle due Camere del Parlamento;
  • non riesce ad ottenere il “voto di fiducia” iniziale dal Parlamento;
  • riceve un voto contrario da parte di una delle Camere, dopo aver posto la “questione di fiducia” su un provvedimento.

In tutti gli altri casi, che non rientrano nelle tre fattispecie sopra descritte, si parla, invece, di “crisi di Governo extraparlamentare”; quest’ultima si verifica quando, in Parlamento, viene meno la maggioranza politica che ha determinato la nomina del Governo e dei Ministri. Il Governo è espressione della sola maggioranza; se questa venisse meno, il Governo non rispecchierebbe più l’orientamento politico del Paese.

In seguito, spetterà al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, nel ruolo di garante del corretto funzionamento dell’ordinamento politico italiano, ascoltare le istanze delle forze politiche (attraverso le “Consultazioni” al Quirinale) e decidere se ci siano le condizioni per la formazione di un nuovo Governo all’interno della stessa maggioranza, oppure se sia necessario sciogliere le Camere e indire nuove Elezioni Politiche.

Crisi di Governo: il ruolo svolto dal Presidente della Repubblica

Quando si verifica una “crisi di Governo”, il Presidente della Repubblica, dopo aver ascoltato i capigruppo delle forze politiche presenti in Parlamento e i leader politici, può adottare diverse soluzioni:

  • Il rinvio alle Camere, cioè sottoporre il Governo ad un’ulteriore verifica del rapporto di fiducia (sia al Senato, sia alla Camera dei deputati);
  • La nomina di un nuovo Governo, presieduto dallo stesso Presidente del Consiglio, ma modificando l’assetto dei Ministri ed eventualmente dei Ministeri;
  • La nomina di un nuovo Presidente del Consiglio dei Ministri all’interno della stessa maggioranza, oppure in una maggioranza politica diversa;
  • Lo scioglimento delle Camere e l’indizione delle elezioni anticipate. A partire dalla data di scioglimento delle Camere, prima del voto dovranno trascorrere almeno 45 giorni. Ma, per consentire il voto anche agli italiani all’estero, seguendo tutte le procedure previste, occorreranno circa due mesi.

Se, nonostante l’intervento del Presidente della Repubblica, non risulterà possibile risolvere la “crisi di Governo”, ci sarà la “decadenza” del Consiglio dei Ministri. Ciò significa che, una volta perso l’appoggio della maggioranza politica, il Consiglio dei Ministri sarà destinato a sciogliersi prima della fine della legislatura (che, secondo la Costituzione, dura 5 anni).

Il Governo dimissionario, tuttavia, non si scioglierà immediatamente, ma resterà in carica fino alla formazione di un nuovo esecutivo. Durante questo periodo di transizione, però, il Governo uscente potrà compiere solamente “atti di ordinaria amministrazione” (non potrà, quindi, effettuare la proposta di leggi al Parlamento e l’approvazione di “decreti legge”).

Leggi anche: Crisi di governo, quando si vota? Le possibili date a ottobre

TAG: , , , , , , ,