Articolo
Testo articolo principale

Dario Dardust Faini, compositore, produttore discografico e pianista nato ad Ascoli Piceno, inizia l’anno 2020 all’insegna delle novità. Il talento piceno, che ama spaziare tra sonorità classiche e contaminazioni elettroniche, non finisce mai di stupire e oggi ha pubblicato il suo nuovo album “S.A.D. Storm and Drugs”, per Sony Music Masterworks e Artist First. Ma l’ascolano Faini ha scritto tre canzoni per il Festival di Sanremo 2020, dando continuità alla sua attività di paroliere.

Dario Dardust Faini inizia il 2020 con delle novità: nuovo album “S.A.D. Storm and Drugs” e tre canzoni per Sanremo

Il nuovo album “S.A.D. Storm and Drugs” chiude la trilogia dell’artista Dario Dardust Faini, iniziata nel 2014 con “7” e proseguita nel 2016 con “Birth”. Il titolo del nuovo disco è una rivisitazione, con alcune correzioni, dello “Sturm und Drang” tedesco del Settecento (in italiano “Tempesta e Impeto”, è stato uno dei più importanti movimenti culturali tedeschi, attivo tra il 1765 e il 1785).

Il prodotto discografico del compositore ascolano è il primo frutto dell’accordo siglato, lo scorso settembre, dallo stesso Faini con Sony Music Masterworks e Artist First. L’album sarà presentato, dal vivo, con un tour che si svolgerà nei club musicali, in partenza a fine febbraio, dopo Sanremo 2020; oltre ad alcuni show in Italia, il tour farà tappa anche in alcune capitali europee.

A proposito del Festival di Sanremo, dopo aver contribuito alla vittoria di Mahmood nel 2019, anche quest’anno Faini parteciperà in veste di autore: infatti, portano la sua firma i brani “Andromeda”, “Eden” e “Tsunami” (canzoni che saranno presentate in gara rispettivamente da Elodie, dal rapper romano Rancore e dalla band Eugenio in Via di Gioia).

“S.A.D. Storm and Drugs” di Dario Dardust Faini: le canzoni dell’album

L’album “S.A.D. Storm and drugs”, è composto da nove pezzi musicali strumentali, che uniscono le sonorità del pianoforte all’elettronica. “Mi piaceva l’idea di essere un po’ irriverente e scorretto. – ha dichiarato Dario Faini in un’intervista – L’idea della tempesta, ‘Sturm’ in tedesco, ‘Storm’ in inglese, significa questo. Mi apparteneva molto, la sensazione di trovarmi in uno sconvolgimento personale e familiare, nel momento in cui ho scritto questi pezzi, non mediati dalla razionalità. Nello stesso momento, mi sono sentito senza riparo, dopo la fine di una storia e la perdita della casa di famiglia, ad Ascoli Piceno, dopo il terremoto del 2016.

L’impeto, invece, il ‘Drang’, è diventato ‘Drugs’, ma è più legato a una dipendenza affettiva, che non alle droghe vere e proprie, che non mi appartengono. Mi sono sentito un po’ il ‘Giovane Werther’ di Goethe; un po’ Mark Renton, l’eroe negativo del film cult Trainspotting“.

Di seguito, la tracklist dell’album di Faini:

  1. Sublime
  2. Prisma
  3. Storm and Drugs
  4. Without You
  5. Ruckenfigur
  6. S.A.D.
  7. Sturmi I – Fear
  8. Sturm II – Ecstasy
  9. Beautiful Solitude

Queste sono, invece, le date del suo nuovo tour:

  • Giovedì 30 gennaio – Berlino, Kesselhaus
  • Sabato 22 febbraio – Bologna, Tpo
  • Giovedì 27 febbraio – Roma, Spazio Rossellini
  • Giovedì 5 marzo – Milano, Magazzini Generali
  • Venerdì 6 marzo – Torino, Hiroshima Mon Amour
  • Venerdì 20 marzo – Madrid, Sala Shoko
  • Martedì 31 marzo – Bruxelles, Abclub
  • Mercoledì 1 aprile – Parigi, Cafè de la Danse
TAG: , , , , , ,