Stai sfogliando la categoria ‘La Riviera’

La ri-scoperta dei locali storici

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Valorizzare il territorio è fondamentale per l’affermazione sociale ed economica ed è proprio per questo che il Comune di San Benedetto aderisce al progetto indetto dalla Regione Marche per censire i locali storici, poi pubblicati in una speciale guida marchigiani. L’iniziativa è volta a promuovere gli esercizi commerciali come osterie, locande, taverne, botteghe

Una festa a misura di bambino

GROTTAMMARE – Comincia il Carnevale dei Bambini. Domenica 19 e martedì 21 febbraio, piazza Fazzini e corso Mazzini saranno allestite a teatro di gioco e animazione per accogliere le maschere del carnevale e Re Carnevale. L’assessorato alla Cultura e quello alle Politiche Giovanili con la collaborazione delle ludoteche comunali “L’isola che c’è” e “Stile libero”,

Una rissa per aver suonato il clacson

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Denuncia a piede libero per due assidui frequentatori della movida sambenedettese, un italiano minorenne e un albanese X.A., coinvolti in un pestaggio ai danni di un cittadino, che ha subito sporto denuncia. Il malcapitato racconta che, dopo aver suonato il clacson e poi sorpassato un motorino con in sella due giovani, è stato affiancato dallo stesso, che procedeva irresponsabilmente

Domani si inaugura il Carnevale rivierasco

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Con il giovedì grasso prende il via l’edizione 2012 del Carnevale sambenedettese. Domani, infatti, il palasport “B. Speca” dalle ore 15 apre le porte alla “Festa dei bambini” organizzata dall’amministrazione comunale in collaborazione con l’associazione “Amici del Carnevale” e l’animazione della Scuola Planet Dance

Assegno falsi in riviera, individuati i truffatori

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – A distanza di diversi mesi dalla denuncia la questura di San Benedetto del Tronto ha individuato anche il secondo soggetto coinvolto nella truffa ai danni di un privato cittadino, che aveva venduto la sua auto tramite un annuncio su internet. A settembre due persone di origini meridionali avevano contattato il venditore perché interessate all’acquisto dell’auto